RAEE 2019. Il report della campagna di comunicazione

A fine dicembre si è concluso il piano di comunicazione annuale voluto dai produttori di AEE e attuato dal CdC RAEE con l'obiettivo di aumentare la consapevolezza nei cittadini e negli operatori riguardo l'importanza della raccolta e del corretto trattamento dei RAEE, e favorire così l'aumento dei volumi di rifiuti tecnologici raccolti. La campagna ha visto il coinvolgimento di tutti i media: Tv, radio, social&digital. Il media planning di televisione e radio si è caratterizzato per la programmazione di tre flight tra febbraio e ottobre, mentre quella integrata di digital programmatic, social e influencer marketing è stata concepita per garantire una copertura lungo tutti i 12 mesi dell'anno.

Oggi, a campagna terminata, è possibile fare un consuntivo e affermare che il media planning ha indubbiamente contribuito a incrementare la raccolta complessiva di RAEE che ha registrato mese dopo mese una crescita costante corrispondente al +10% rispetto al 2018. Va sottolineato, inoltre, che alcuni raggruppamenti sono cresciuti più di altri, in primis R4 che più di tutti ha potuto beneficiare della comunicazione effettuata, che ha auspicabilmente dato avvio anche al ritiro "1 contro 0" che sino allo scorso anno poco aveva contribuito alla raccolta.

TV E RADIO

2.170 spot radiofonici e 3.330 spot Tv trasmessi tra febbraio e ottobre hanno generato un totale di oltre 674 milioni di contatti lordi su un target di oltre 39 milioni di persone tra i 14 e i 64 anni.

CAMPAGNA DIGITAL

La campagna su Google ADS per le pagine social di raccoltaraee.it ha ottenuto 108.376.518 impression e un significativo CTR dell'11,44% per la Reti Ricerca.

La campagna su Facebook ha generato 4.934 follower, oltre il 300% in più rispetto alla quantità registrata al 31 dicembre 2018, ripartiti in maniera abbastanza equilibrata tra donne (52%) e uomini (48%). Entrando nel dettaglio delle interazioni, la fan base ha generato 7.945 interazioni con i post, mentre le visualizzazioni dei video sono state oltre 545mila.

Molto positiva, infine, l'acquisizione di follower su Instagram che a fine anno poteva contare su 5.253 follower e su una loro crescita media giornaliera di 17 follower. In termini di interazioni, sono state oltre 454mila le interazioni degli utenti con i post pubblicati.