A "Comuni Ricicloni" il CdC RAEE premia tre Comuni virtuosi

Lo scorso 27 giugno il Centro di Coordinamento RAEE ha premiato tre amministrazioni comunali che si sono distinte per aver registrato le migliori performance di raccolta di RAEE nel corso del 2018. La premiazione è avvenuta nell'ambito di "Comuni Ricicloni", iniziativa promossa da Legambiente, giunta quest'anno alla XXVI edizione. 

La selezione si è basata su diversi requisiti, il primo dei quali è stata la fascia di popolazione residente servita: una prima inferiore a 10mila abitanti, una seconda tra 10mila e 40mila abitanti e la terza superiore a 40mila abitanti. 
Ulteriore requisito preso in considerazione è stata la capacità da parte delle amministrazioni comunali di raccogliere almeno il quantitativo atteso in tutti e cinque i raggruppamenti RAEE, privilegiando i centri di raccolta in cui è maggiore la raccolta in R4 (elettronica di consumo e pannelli fotovoltaici), raggruppamento che storicamente ha un tasso di ritorno minore e quindi una dispersione maggiore di apparecchiature.

Sulla base di questi parametri, i vincitori per ciascuna delle tre fasce individuate - aree piccole, medie e grandi - sono stati rispettivamente il Comune di Curno, in provincia di Bergamo (7.574 abitanti), che ha raccolto 32 tonnellate di RAEE corrispondente a una raccolta pro capite di 4,22 kg per abitante; il Comune di Arese, in provincia di Milano (19.347 abitanti), che ha totalizzato 103 tonnellate di RAEE pari a una raccolta pro capite di 5,31  kg per abitante; il Comune di Trento (117.997 abitanti) che ha registrato 754 tonnellate di RAEE  complessive pari a 6,39 kg per abitante.

Ai Comuni vincitori il Centro di Coordinamento RAEE ha consegnato un attestato per l'eccellente lavoro svolto nel corso dell'anno 2018. 
Il giorno precedente, il presidente del Centro di Coordinamento RAEE Giorgio Arienti aveva partecipato alla tavola rotonda di EcoForum dal titolo "I sistemi di gestione e il ruolo dei consorzi di filiera”.