Pubblicate le linee guida del Ministero Ambiente sull' Open Scope

L’8 maggio è stato pubblicato il documento del Comitato di vigilanza e controllo RAEE, pile e accumulatori recante Indicazioni operative sull'ambito di applicazione "aperto" del d. lgs. 49/2014, per fornire agli operatori del settore uno strumento utile a verificare se un prodotto rientra nell’ambito di applicazione della direttiva RAEE.

Il documento anticipa l’entrata in vigore, a partire dal 15 agosto 2018, del “campo aperto” di applicazione del d. lgs. 49/2014, come previsto dalla direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Come si chiarisce nel testo, le modifiche che verranno introdotte attengono solo ed esclusivamente ad una diversa ripartizione delle categorie di AEE che, dalle dieci dell’Allegato 1 della nuova direttiva RAEE, passano alle sei dell’allegato III, comprensive di due categorie “aperte” relative alle apparecchiature di grandi e piccole dimensioni. La natura di questa variazione comporta che un maggior numero di prodotti potrebbero entrare nell’ambito di applicazione del decreto.

Con la pubblicazione del documento il Comitato ha ritenuto di offrire il proprio contributo alla causa della chiarezza e della semplificazione degli adempimenti da parte di produttori ed importatori, cercando di individuare criteri semplici ed univoci seguendo i quali gli operatori possano classificare correttamente i propri prodotti.

Il prossimo 7 giugno ci sarà un incontro tecnico aperto a tutti gli operatori per discutere del tema.


Scarica le Linee guida del Minambiente