Scade domani il Bando 2021 per i contributi economici ai CdR

Scade alle 12.00 di domani, 30 luglio, il bando per i contributi economici ai centri di raccolta messi a disposizione dai produttori di AEE come previsto dal decreto legislativo 49 del 2014.
Il bando prevede il finanziamento di tre diverse attivitā: opere presso il CdR e acquisto di beni per la sua operativitā; realizzazione di progetti di comunicazione locale sui rifiuti elettronici e di sistemi per la loro raccolta continuativa sul territorio; creazione di nuovi CdR in Comuni in cui non ne esista giā uno iscritto al portale del CdC RAEE.
Tutte le informazioni a questo link: http://bit.ly/Bando21

Accordo di programma sul trattamento. Disponibili le specifiche tecniche

Sono consultabili a questo link e oggetto di eventuali osservazioni da parte dei soggetti interessati le specifiche tecniche del nuovo Accordo di programma sul trattamento dei RAEE. I documenti definiscono nel dettaglio i requisiti di trattamento ulteriori rispetto alla normativa vigente e le modalitā di verifica.

Istruzioni operative per la gestione dei pannelli fotovoltaici

Il GSE ha pubblicato la nuova versione delle "Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati". Il testo č da considerarsi il documento di riferimento a seguito delle recenti modifiche normative al D.lgs. 118/2020.

"360 nuovi LdR per l'Italia", c'è tempo fino al 31 dicembre

Prosegue fino al 31 dicembre il progetto "360 nuovi LdR per l'Italia" per favorire la creazione di nuovi luoghi di raggruppamento della distribuzione. L'iniziativa, a cui finora ha aderito l'Associazione nazionale commercianti radio televisione elettrodomestici dischi e affini (ANCRA), prevede la messa a disposizione da parte dei produttori di AEE di risorse economiche che hanno l'obiettivo di incoraggiare e sostenere, dal punto di vista tecnico e burocratico, le imprese della distribuzione affinché decidano di creare propri luoghi di raggruppamento che entrino a far parte del sistema di raccolta organizzato dal CdC RAEE. In questo modo, i RAEE raccolti in modalità "1 contro 1" e "1 contro 0" possono essere correttamente gestiti senza ulteriori oneri per i distributori e contabilizzati da parte del CdC RAEE.