Focus sulla raccolta

Andamento raccolta RAEE

Nel trimestre gennaio-marzo 2020 sono state raccolte 719 tonnellate di RAEE domestici in più rispetto al 2019 per un totale di 78.349 tonnellate, il risultato, benché positivo, è fortemente influenzato dal trend di marzo, in cui la raccolta è diminuita del 35% rispetto ai mesi precedenti a causa del lockdown nazionale.
I primi due mesi dell'anno hanno fatto registrare un andamento molto soddisfacente nella raccolta di RAEE domestici in Italia, con un +13% e +16% rispetto a gennaio e febbraio del 2019. Nel mese di marzo lo stop nazionale delle attività ha influenzato anche le richieste di ritiro, che si sono ridotte a quelle assolutamente essenziali, portando quindi la raccolta a una diminuzione del 26% rispetto a marzo dell'anno precedente. La conseguenza è stata che a fronte di un trend medio positivo registrato a gennaio e a febbraio del +14% medio, l'intero trimestre si ferma al +1%, con una tendenza che andrà sicuramente a calare nei prossimi mesi.

Dettaglio raccolta per raggruppamento e macroaree

La diminuzione della raccolta nel mese di marzo a livello nazionale impatta fortemente su tutti i raggruppamenti, che nel complesso fanno registrare valori negativi o prossimi allo zero rispetto all'anno precedente, ad eccezione di R2 per cui si osserva una crescita del 5%.
I dati cambiano a livello di aree: Sud e Isole riportano risultati particolarmente positivi, specialmente in R2 (+36%), ma anche in R1 ed R3 (rispettivamente +13% e +12%).
La maggior parte della raccolta rimane concentrata nelle regioni del Nord, che vale il 52% della raccolta nazionale, seguite da quelle del Sud e Isole (25%) e del Centro (23%).

Tasso di puntualità

Nei primi tre mesi dell'anno i Sistemi Collettivi hanno gestito 44.347 ritiri sull'intero territorio nazionale, con una media di 14.782 movimenti mensili, anche in questo caso, così come per la raccolta, i valori sono fortemente influenzati da marzo, che registra il -34% delle missioni rispetto all'andamento dei primi due mesi.
Il maggior numero di missioni si è registrato a gennaio, periodo in cui sono state effettuate 17.876 missioni - pari al 40% delle missioni gestite dell'intero trimestre -, mentre febbraio e marzo si fermano rispettivamente a 15.481 (35%) e 10.990 (25%).
La puntualità dei Sistemi Collettivi si attesta per tutti e tre i mesi al di sopra del 99%, dimostrando come il sistema sia in grado di rispondere in modo ottimale alle richieste anche in un momento in cui la gestione operativa è stata particolarmente complessa.