Raccolta dati di dichiarazione dagli impianti in vista della presentazione del Rapporto sul Trattamento

Nel mese di luglio verrà presentata la seconda edizione del Rapporto sul Trattamento dei RAEE a cura del Centro di Coordinamento RAEE. Il dossier presenta i dati relativi ai quantitativi di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche gestiti nel corso del 2016 dagli Impianti di Trattamento, in base ai dati acquisiti annualmente dal Centro di Coordinamento RAEE.

Lo scorso 30 aprile era la data ultima per rendicontare al Centro di Coordinamento RAEE i volumi dei RAEE gestiti dai propri impianti nel 2016, in adempimento all’art. 34 del decreto legislativo 49/14.

A tal fine è disponibile un sistema di rendicontazione per il flusso di RAEE in entrata e per il flusso dei RAEE in uscita. Per agevolare la dichiarazione, l’area riservata da quest’anno si arricchisce di tre nuove funzionalità:

  1. Certificazione di avvenuta dichiarazione: tramite la quale si riceve una mail di conferma con allegata la tabella riassuntiva della dichiarazione effettuata.
  2. Nulla da dichiarare: se non è stato trattato né movimentato alcun RAEE, il sistema genera automaticamente le righe con l’indicazione di 0 kg in funzione delle tipologie dichiarate.
  3. Solo stoccaggio: tramite la quale si dichiara che i quantitativi in entrata coincidono con i quantitativi in uscita.

Per effettuare la dichiarazione dei volumi dei RAEE gestiti è necessario accedere al portale del CdC RAEE nella propria area riservata ed effettuare la propria Dichiarazione RAEE scegliendo una delle tre modalità disponibili: RAEE movimentati (entrate/uscite), Nulla da dichiarare, Solo stoccaggio.