Impianti di Trattamento

Gli impianti di trattamento sono le aziende autorizzate a svolgere attività di riciclo e recupero dei RAEE. Come definito dal D. Lgs. 49/2014, hanno l’obbligo di iscriversi all’apposito registro predisposto dal Centro di coordinamento RAEE e di comunicare annualmente, entro il 30 aprile, le quantità di RAEE gestite.

L’iscrizione al registro del CdC RAEE è gratuita ed è richiesta anche agli impianti che svolgono la sola attività di movimentazione e stoccaggio dei rifiuti elettronici indipendentemente dalla loro origine (domestica o professionale).

I Sistemi Collettivi hanno l’obbligo di conferire i RAEE domestici raccolti nell’ambito delle attività coordinate dal CdC RAEE esclusivamente ad impianti accreditati per gli specifici raggruppamenti.

I RAEE

La raccolta di RAEE professionali avviene per Categorie di AEE rientranti nell'ambito di applicazione del Decreto Legislativo n. 49/2014, mentre la raccolta di RAEE domestici avviene per Raggruppamenti

 

RAEE PROFESSIONALI - per Categorie 1 - 6
1 Apparecchiature per lo scambio di temperatura
2 Schermi e monitor
3 Lampade
4 Apparecchiature di grandi dimensioni
5 Apparecchiature di piccole dimensioni
6 Piccole apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni

 

RAEE DOMESTICI - per Raggruppamenti R1, R2, R3, R4, R5
Freddo e Clima - Frigoriferi, condizionatori, congelatori, ecc.
Grandi Bianchi - Lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, cappe, forni, ecc.
TV e Monitor - Televisori e schermi a tubo catodico, LCD o plasma, ecc.
Piccoli Elettrodomestici - Computer e apparecchi informatici, telefoni, apparecchi di illuminazione, pannelli fotovoltaici, ecc.
Sorgenti Luminose - lampadine a basso consumo, lampade e led, lampade a neon, lampade fluorescenti, ecc.